MIO INTERVENTO SUL CONSIGLIO COMUNALE DELL’ 8 FEBBRAIO 2010


And the show must go on..

Il teatrino che il Sindaco Caselli e la sua Giunta hanno messo in piedi in questi mesi incomincia a crollare. I tanti slogan, la propaganda e la demagogia non bastano più per essere convincenti o credibili. Così, mentre Sassuolo necessita di risposte concrete a problemi urgenti, “lo Sceriffo” Menani in Consiglio Comunale manda le riprese del “luogo del degrado”, ovvero l’ormai ex circolo Fassbinder.

Oltre ad una cucina inutilizzata quindi non pulita, ai graffiti e al cartello “CHIUDERE BENE IL FRIGO” niente fa pensare che lì dentro ci siano dei criminali, tutto invece fa pensare che sia stato sgomberato il luogo dove “ i nemici dell’Amministrazione Caselli” si riunivano. Mentre il Sindaco, che all’inizio della legislatura dichiarò che avrebbe parlato poco lasciando ai consiglieri il dibattito in Consiglio, mette i puntini sulle “i”, ma anche sulle “a” e sulle “o” specificando o ribaltando il senso di ogni intervento dei suoi prodi che abbassano la testa, sconvolge il silenzio degli Assessori direttamente interessati alla questione. Ieri sera non una parola, mentre si parlava di giovani, dall’ Assessore Nocetti, che per ora in Consiglio Comunale abbiamo visto soltanto leggere le 10 righe sul bilancio. Capisco che Castelvetro col Fassbinder c’entri poco, ma….

Insomma tra sgomberi, manganelli e la Digos, Sassuolo sta pagando carissimo il biglietto per questo show, nel quale gli attori amatoriali, ma protagonisti, dimenticano sempre che il tema centrale è risolvere i veri problemi della città.

(Giulia Pigoni, Consigliere Comunale PD Sassuolo)

Annunci