PER LA VITA DI ASIA BIBI


Si deve partire dai casi singoli per portare avanti i grandi temi. E la toccante e preoccupante storia di Asia Bibi dovrebbe non lasciarci indifferenti. Una giovane donna cristiana, madre di due bambine, operaia agricola di 37 anni, è stata condannata a morte in Pakistan con l’accusa di blasfemia. La legge sulla blasfemia è uno strumento utilizzato per terrorizzare le minoranze religiose in Pakistan. Asia Bibi ha coraggiosamente portato avanti il suo Credo, la sua Fede di fronte alle colleghe di lavoro che cercavano di convertirla e per questo è stata condannata. Per salvare questa donna è necessaria una grande mobilitazione internazionale ed è per questo che non abbiamo voluto tacere come PD di Sassuolo. Questo singolo caso, nella sua gravità, ci porta a riflettere su temi come la libertà di culto, di qualunque religione si tratti, e sulla pena di morte, perché l’uccisione di un essere umano resta una violazione del diritto universale alla vita. Abbiamo quindi deciso di portare questo tema in Consiglio Comunale e auspichiamo che venga condiviso anche dalla maggioranza. Al Sindaco e all’intera Giunta chiediamo di mobilitarsi con noi creando iniziative per salvare questa giovane donna.

Giulia Pigoni, Consigliere Comunale PD Sassuolo