INTERROGAZIONE PD SULLA VALORIZZAZIONE DEL PALAZZO DUCALE


CONSIDERATO CHE

Fin dall’insediamento dell’attuale amministrazione la valorizzazione del palazzo Ducale è stata dichiaratamente fra gli obiettivi principali.

CONSIDERATO CHE

Nel 2009, quando al Palazzo venne temporaneamente trasferito il famoso dipinto di Velazquez dedicato a Francesco I d’Este, insieme ad altri quadri della Pinacoteca estense, furono numerose le dichiarazioni del sindaco e dell’assessore alla cultura, unitamente a quelle del Sovrintendente, che indicavano il Palazzo Ducale quale futura sede museale di rilievo, arrivando a non escludere nemmeno che diventasse sede permanente di opere pittoriche.

EVIDENZIATO CHE

con quell’obiettivo nel 2009 venne acquistato per 23mila euro un portale in tubi d’acciaio, con basi in cemento armato, che venne installato all’ingresso di via Rocca per valorizzare la mostra d’arte di quell’anno, con la dichiarata prospettiva di utilizzarlo ancora per successive mostre e iniziative o, parole dell’assessore, di impiegarlo in luoghi e iniziative diverse, grazie alle sue caratteristiche “modulari”.

RILEVATO CHE

In un’intervista di pochi giorni fa l’assessore Cuoghi indica le iniziative svolte al Palazzo Ducale e il numero di ingressi annuale, che sostanzialmente non varia rispetto agli anni precedenti. D’altro canto, a parte le visite “scenografiche” della Notte Bianca, le altre iniziative indicate (Settimana della cultura, Musei aperti, Festival della filosofia, Fiere d’ottobre, Processione del sacro Tronco (!) non sono per niente nuove e in molti casi non dipendono per nulla da innovazioni dell’attuale amministrazione.

SI CHIEDE DI SAPERE

– Quali e quante opere d’arte, a parte quelle abitualmente ospitate nel palazzo siano state dal 2009 a oggi e siano attualmente custodite e visitabili all’interno del Palazzo Ducale.

– Quali mostre e manifestazioni, nate su iniziativa dell’amministrazione comunale, si siano svolte al Palazzo Ducale dal 2009 a oggi;

– Quali iniziative siano in programma dalla fine 2011 al futuro.

– In quali occasioni successive al 2009 sia stato usato il famoso e costoso portale visto in via Rocca e dove si trovi attualmente.

Giulia Pigoni, Susanna Bonettini, Sandro Morini

Annunci