Intervento sui tagli alla biblioteca di Sassuolo


#1libro1000lettori

Mi piace molto il progetto #1libro1000lettori, a cui ho aderito volentieri nel mio piccolo. Un grazie sincero a tutti quelli che si sono spesi per questa iniziativa e mi auguro che tanti altri si aggiungano alle donazioni , durante  questi giorni. Non si può però  non denunciare la grave situazione in cui versa la nostra biblioteca comunale a causa dei tagli spaventosi apportati ai fondi durante questi anni. Non è vero come dice l’assessore competente che i tagli sono stati “solo del 30% rispetto allo storico di 50.000 €”. I tagli sono ben più pesanti  dai 50.000 € del 2010 passiamo ai 7.100 € del 2013, un taglio netto di quasi l’80% rispetto agli standard indicati.
Va aggiunto anche che le biblioteche sono tenute a rispettare standard definiti dalla Direttiva regionale ai sensi della LR 18/2000, Standard di qualità per biblioteche e archivi storici, che stabiliscono, a proposito di acquisizioni, l’indicazione di 100 acquisti annui ogni 1000 abitanti.
Il rispetto degli standard è requisito indispensabile per ottenere contributi regionali come quelli ottenuti nel 2012 per l’acquisto di arredi per la nuova Biblioteca Ragazzi di Villa Giacobazzi.
Sassuolo e la cultura sassolese meritano senz’altro di più, soprattutto più rispetto e cura di quanto siano stati garantiti in questi anni.

Giulia Pigoni , consigliere comunale del PD di Sassuolo