Palazzo Ducale 2015


Uno dei luoghi più affascinanti e al tempo stesso più sconosciuti della nostra città. Aprire ai turisti che visiteranno Sassuolo in occasione dell’Expo ma anche ai tantissimi sassolesi che non hanno mai avuto il privilegio di ammirare un luogo unico in Regione, forse in tutt’Italia, come la Peschiera Ducale è stato uno degli impegni che la Giunta si è presa sin dal suo insediamento e che sta per diventare realtà. Con il progetto che abbiamo finanziato e che andremo a realizzare entro l’inizio di Expo 2015, ognuno di noi passeggiando potrà immergersi nell’atmosfera romantica della vita a Palazzo e, chi visiterà Sassuolo, potrà davvero comprendere come Sassuolo non sia solamente lavoro e produzione, ma una città ricca di fascino e cultura, una città fiera ed orgogliosa delle proprie radici.

11015081_808327042581330_3923117635737335164_n
Il percorso con accesso alla Peschiera Ducale aperto e visitabile entro #Expo2015

73.200 € per aprire e rendere visibile al pubblico la Peschiera Ducale. Li ha stanziati la Giunta del Comune di Sassuolo con la delibera numero 15 del 17 febbraio scorso che ha ad oggetto “Linee d’indirizzo relative alla valorizzazione della Peschiera Ducale” e che, contestualmente, approva lo schema di accordo con la Soprintendenza per i beni Storici Artistici ed Etnoantropologici di Modena e Reggio Emilia.
La Peschiera, detta anche Fontanazzo, è parte integrante degli antichi giardini ducali, adiacenti il palazzo Ducale di Sassuolo, straordinaria per la sua unicità. Costruita lungo un tratto meridionale dell’antico fossato castellano, organizzata su più livelli a forma di rustica in rovina, rappresenta un immenso teatro d’acqua, realizzato con materiali originali come il tufo, ad imitazione degli allestimenti effimeri realizzati soprattutto a Roma nel XVII secolo. Il progetto si deve all’architetto ducale Bartolomeo Avanzini con la collaborazione dell’ingegnere ducale, idraulico e scenografo teatrale Gaspare Vigarani. La Peschiera presenta ora segni di evidente degrado che ne precludono la possibilità di apertura al pubblico e qualsiasi ipotesi di apertura presuppone la realizzazione di alcuni interventi di manutenzione, riordino e messa in sicurezza, in modo che il pubblico possa accedervi agevolmente, senza accedere alle gallerie laterali o ad altre zone non sicure e possa fruire di questo luogo in condizioni di decoro e di ordine.
Gli interventi sul percorso da Piazzale Della Rosa al Parco Ducale con accesso alla Peschiera Ducale permetterà un’ampia valorizzazione funzionale del bene, senza precedenti poiché il passaggio è stato finora sempre precluso alla visione del pubblico; rendendolo fruibile al libero accesso del pubblico di visitatori.
La stima degli interventi necessari per la messa in sicurezza del percorso da Piazzale Della Rosa al Parco Ducale, “da cancello a cancello” per la successiva apertura al pubblico, prevede la realizzazione di alcune operazioni di manutenzione primaria, quali: fornitura e messa in opera di tutori del percorso, diserbi e pulizia, manutenzione e sostituzione delle parti danneggiate o ammalorate dei cancelli di ingresso alla Peschiera e delle recinzioni fino all’ area del Parco, installazione di impianti e allacciamenti incluso il sistema di videosorveglianza, interventi che possono essere realizzati a cura del Comune previa approvazione di progetto: il costo di questi interventi è stato quantificato in € 60.000 oltre Iva, per un ammontare lordo di € 73.200.
Con la delibera di Giunta n°15 del 17 febbraio, il Comune si assume l’impegno di spesa per la realizzazione degli interventi di adeguamento e messa in sicurezza del percorso da Piazzale Della Rosa al Parco Ducale (Peschiera Ducale) che saranno realizzati da SGP srl, subordinatamente alla approvazione e alla stipula di accordo di valorizzazione ex art. 102, 112, comma 9 e segg. del Dlgs 42/2004 fra Comune di Sassuolo e Ministero dei beni Culturali e previa approvazione di progetto dell’intervento da parte della Giunta e della competente Soprintendenza, dando atto che Sassuolo Gestioni Patrimoniali srl curerà tutte le fasi inerenti la progettazione, l’affidamento dei contratti, nonché la corretta esecuzione degli interventi.