LAVORI ALLA STAZIONE PER REGGIO


STAZIONE

Una nuova stazione dei treni: importanti passi avanti verso la riqualificazione dell’area della Stazione per Reggio Emilia

Investimenti anche da parte della Regione per migliorare il servizio e la rete ferroviaria Sassuolo – Reggio Emilia con una riqualificazione dell’intera area della stazione.
Questo è il risultato di un incontro, tenutosi nei giorni scorsi, tra l’Assessore regionale Donini e le Amministrazioni Comunali interessate dalla tratta ferroviaria.

La Regione, infatti, ha presentato il 23 aprile scorso un piano di rifacimento completo delle stazione Emilia Romagna che, per Sassuolo, comporterà la realizzazione di una nuova pensilina tra i binari 1 e 2 che permetterà finalmente la sosta in sicurezza dei passeggeri in attesa del treno; oltre a questo verrà migliorato tutto il sistema informativo per gli utenti, attraverso un rifacimento della segnaletica e delle bacheche informative.

“La Regione prevede, attraverso un bando, di sostituire entro trenta mesi dall’aggiudicazione, l’intero parco treni con mezzi più moderni e accoglienti – afferma l’Assessore Sonia Pistoni presente all’incontro – ringraziamo l’Assessore ed i tecnici che, davvero, in pochi giorni hanno offerte risposte concrete alle richieste avanzate nell’incontro del 9 aprile. Noi monitoreremo, assieme alle altre Amministrazioni comunali coinvolte, i dati sulla puntualità delle corse e alla fine dell’anno scolastico faremo le valutazioni sulla efficacia degli interventi attuati in questi mesi. Stiamo parlando di una vera e propria trasformazione: dalla linea ferroviaria carente che tutti i giorni abbiamo sotto gli occhi a quella “metropolitana” leggera di superficie che rimane l’obiettivo strategico per il nostro territorio”.

Tutto questo andrà a sommarsi alle opere di miglioria e sistemazione già avviate dal Comune con il cantiere in opera in questi giorni, che porterà ad un vero e proprio restyling della stazione con una fermata dedicata a Ceramicland, un punto informativo e l’avvio di un percorso che, attraverso via Menotti, porterà il turista a visitare Palazzo Ducale accompagnandolo, grazie da un’apposita segnaletica, nei luoghi più belli e caratteristici del centro cittadino.

“Abbiamo in mente anche un progetto sull’attuale immobile della stazione – prosegue l’Assessore Sonia Pistoni – che potrà essere ceduto gratuitamente al Comune affinché lo si possa valorizzare, anche grazie alla collaborazione dell’associazionismo locale e delle imprese commerciali: potrebbe ospitare realtà di volontariato che stanno cercando una sede, in cambio di una attività di gestione e controllo dell’area e della sala di attesa, ma anche negozi al piano terra o uffici. A questo si aggiungerà l’ampliamento della zona di parcheggio, anch’essa di proprietà di Fer”.

Come Amministrazione Comunale – conclude l’Assessore Gregorio Schenetti – abbiamo volutamente scelto la stazione per Reggio Emilia come punto fondamentale delle tantissime iniziative turistiche che stiamo organizzando per Expo 2015: per noi l’Esposizione Internazionale non rappresenta solamente un’incredibile iniziativa di pochi mesi, ma un’opportunità ed un’occasione di sviluppo e di rilancio di tutto il nostro territorio. La Stazione per Reggio rappresenta uno dei punti della città che più necessitano di riqualificazione , sia dal punto di vista estetico che funzionale e sotto il profilo della sicurezza pubblica: abbiamo deciso di scommettere sulla riqualificazione proprio di quella zona perché è da li che inizierà a prendere forma una nuova idea di città e di trasporto delle persone, attraverso un cantiere che inizia con Expo ma che è destinato a rimanere nel futuro”.

Annunci