NOTE D’ESTATE 2015


Dal 20 giugno al 17 luglio 2015 l’ottava edizione della prestigiosa rassegna Note d’Estate

Si rinnova da sabato prossimo l’appuntamento con Note d’Estate, la prestigiosa rassegna musicale promossa dal Comune di Sassuolo e dalla Fondazione Arturo Toscanini di Parma grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.

Anche quest’anno, nella suggestiva cornice di piazzale Della Rosa, saranno tre i concerti gratuiti che porteranno in scena eventi musicali di grande qualità, resi tali dall’Orchestra Regionale dell’Emilia Romagna, dalla Filarmonica Arturo Toscanini e da solisti di primissimo piano nel panorama musicale internazionale.

Il calendario di eventi si aprirà sabato 20 giugno alle ore 21,30 quando sul palco antistante il Palazzo Ducale salirà Neri Marcorè, accompagnato dal Gnuquartet e dalla Filarmonica Arturo Toscanini, diretta da Alessandro Nidi.
“Come una specie di sorriso. Omaggio a Fabrizio De Andrè” sarà il titolo della serata in cui verranno eseguitio alcuni dei più bei brani scritti dal cantautore genovese come “Il testamento di Tito”, “Andrea”, “Hotel Supramonte””Quello che non ho”.

Neri Marcorè è conosciutissimo al grande pubblico come attore e conduttore televisivo. Nel 2014 inizia la prima tournée dello spettacolo “Beatles Submarine”, insieme alla Banda Osiris, con la regia di Giorgio Gallione e, su Rai 1, partecipa ai film “Una Ferrari per due” e “Una villa per due”, entrambi con la regia di Fabrizio Costa.
Sei mai stata sulla luna? di Paolo Genovese, nel quale Marcorè interpreta Pino, un soggetto affetto da sindrome autistica, Leoni di Pietro Parolin, con Piera degli Esposti, Latin lover di Cristina Comencini con Virna Lisi, Marisa Paredes e Angela Finocchiaro sono i tre nuovi film usciti nelle sale cinematografiche in questi ultimi mesi.
Gli Gnuquartet nascono sotto la stella della P.F.M. al Teatro Nazionale di Milano, nel 2006. Da lì prende il via una serie ininterrotta di avventure catodiche, progetti originali. Dal 2006 ha realizzato cinque album, con brani originali e rielaborazioni e collaborato alla realizzazione di numerosi altri lavori discografici, colonne sonore cinematografiche e sigle televisive. Ha tenuto centinaia di concerti in Italia e all’estero, da solo o come ospite di altre formazioni. A testimonianza dell’impegno trasversale dei componenti del gruppo si possono rintracciare le preziose collaborazioni con artisti di ambiti apparentemente lontani: dalla canzone d’autore di Gino Paoli o Niccolò Fabi al rock degli Afterhours, dall’elettronica dei Bloody Beetroots al pop di Dolcenera. È in lavorazione Untitled il primo disco composto interamente da brani originali del quartetto.
Compositore, direttore d’orchestra e pianista, Alessandro Nidi, che nell’occasione dirigerà la Filarmonica Arturo Toscanini, nel 1985 è finalista al Concorso internazionale di direzione d’orchestra “Arturo Toscanini”. Nel 1987 dirige in prima mondiale l’opera di Franco Battiato Genesi inciso per la Fonit Cetra. Compone le musiche di scena per diversi teatri italiani, collaborando con Peter Stein, Gigi Dall’Aglio, Walter Le Moli, Letizia Quintavalla, Giorgio Barberio Corsetti, Elio De Capitani, Mario Martone, Moni Ovadia. Lavora con cantanti ed attori di fama quali Raina Kabaivanska, Michele Pertusi, Cecilia Gasdia, Mirella Freni, Renato Bruson, Adriana Asti, Maddalena Crippa, Elisabetta Pozzi, Moni Ovadia, Jean Sorel, Carlo delle Piane. Compone le musiche per spettacoli trasmessi dalla RAI, dirige il Pierrot Lunaire di Schoenberg a Vienna, Città del Messico, Nizza, Palermo, Roma e partecipa come pianista e compositore ad importanti festival quali: Spoleto, Taormina, Edimburgo, New York, Parigi, Salisburgo, Francoforte, Buenos Aires.

Il secondo appuntamento della rassegna, previsto per venerdì 26 giugno, vedrà sulla scena il poliedrico Enzo Iachetti con lo spettacolo “Chiedo scusa al Sig.Gaber”, in due ore di musica e intrattenimento, accompagnato dalla Witz Orchestra e dal Maestro Marcello Franzoso. I brani di uno dei più grandi cantautori italiani del novecento rivivono sul palcoscenico arricchiti da inserti musicali di varie .Tra una canzone e l’altra (Torpedo blu, Il Riccardo, Com’è bella la città, Barbera e champagne, L’orgia, Trani a gogò, La ballata del Cerruti, Benzina e cerini, Porta Romana, Ma pensa te), Iacchetti recita monologhi originali, scritti insieme al suo autore Giorgio Centamore, che parlano dell’Italia «ancora oggi medioevale e in attesa di un nuovo Rinascimento», il tutto nello stile del teatro canzone inventato da Gaber. Uno show gioioso, che ricorda il Gaber più allegro, all’apparenza meno impegnato, ma nello stesso tempo cinico e attuale anche nelle sue canzoni da TV in bianco e nero. Il tutto accompagnato dalla Filarmonica Arturo Toscanini diretta, per l’occasione, da Valter Silivotti

Il calendario di Note d’Estate 2014 si chiuderà venerdì 17 luglio con Classica-mente, lo spettacolo dell’Orchestra Regionale dell’Emilia Romagna diretta da Andrea Fornaciari con, al violino, Stefan Milenkovich. Il programma della serata prevede il Concerto in mi minore per violino e orchestra op 64 di Felix Mendelsson – Bartholdy e la Sinfonia n.3 in mi bemolle maggiore, opera 55 eroica, di Beethoven.

Tutti i concerti saranno ad ingresso gratuito, offerti dal Comune di Sassuolo e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, grazie anche al contributo di Cepim ed Heracomm Partner istituzionali della Fondazione Toscanini. Per informazioni è possibile contattare il Servizio Attività Culturali del Comune di Sassuolo (0536/1844965), l’Urp (0536/1844853), oppure vistare il sito internet www.comune.sassuolo.mo.it

GIULIA    note3

Annunci