Giulia Pigoni risponde alle dichiarazioni del Comitato “Salviamo il Teatro Carani”.


“Ogni anno il Comune di Sassuolo chiede un contributo alla Fondazione per poter finanziare gli eventi culturali cittadini quali, ad esempio, la rassegna Note d’Estate, il Cinema Estivo o l’Estate a Villa Giacobazzi. Un contributo che, da sempre, il Comune chiede per poter garantire il livello qualitativo delle offerte culturali cittadine”.

In questo modo l’Assessore alla Cultura del Comune di Sassuolo Giulia Pigoni risponde alle dichiarazioni del Comitato “Salviamo il Teatro Carani”.

“Personalmente credo – prosegue l’Assessore – che si tratti di iniziative fondamentali per la nostra città che, d’estate così come d’autunno, vive appuntamenti ormai diventati tradizionali e che ogni anno riscuotono enorme successo, di pubblico e di critica.

D’altro canto dovrebbe essere noto che il teatro Carani non è del Comune di Sassuolo ma di un privato e l’Amministrazione Comunale non può intervenire destinando denaro pubblico alla sua riapertura se non all’interno di quelle proposte fatte, a suo tempo, alla proprietà e che sino ad ora non sono state accolte.

Se, come sostiene il Comitato, ora il teatro Carani è agibile invitiamo la proprietà, l’unica titolata a farlo, a riaprirlo chiamando la Commissione provinciale deputata a dare il nulla osta alla sua agibilità. Se questo avverrà, il Comune di Sassuolo sarà ben felice di allestire una nuova stagione poiché il denaro necessario per l’affitto del teatro e per allestirvi una stagione teatrale non è mai stato tolto da bilancio; è ancora fermo in attesa di una riapertura del teatro.

Sebbene trovi curioso – conclude l’Assessore alla Cultura del Comune di Sassuolo Giulia Pigoni – il fatto che la richiesta arrivi a mezzo stampa, sono sempre a disposizione per incontrare i membri del Comitato e ribadire, ancora una volta, la volontà da parte di questa Amministrazione di restituire il Carani alla città a qualsiasi costo purchè legale; cosa che, ristrutturare un bene privato con denaro pubblico, non è”.

 

Annunci