Gal Generazione Legale 2017


Questa mattina, venerdì 24 marzo 2017, alle ore 11, nella Sala delle Vedute del Castello di Spezzano, l’assessore Morena Silingardi di Fiorano Modenese, l’assessore Simona Sarracino di Formigine, l’assessore Mariaelena Mililli di Maranello, l’assessore Matteo Canali di Prignano sulla Secchia e l’assessore Giulia Pigoni di Sassuolo hanno presentato alla stampa l’edizione 2017 di Gal Generazione Legale: il Distretto Ceramico per la legalità, oltre 20 iniziative, fra maggio e giugno, realizzate in collaborazione con Avviso Pubblico, Libera, Lumen, Terme Salvarola, Papa Giovanni XXIII, Babele e Comitato Io Lotto.
Giunto alla sua terza edizione, il Gal si sviluppa come manifestazione del distretto, avendo superato ogni confine comunale. Sempre più rende protagonisti nella fase progettuale i giovani, in particolare attraverso le scuole e i gruppi educativi territoriali, facendoli diventare energia e forza per l’intera comunità nella riflessione indispensabile sulla legalità e su come arginare, anzi, emarginare i fenomeni di criminalità. Ai giovani è affidato soltanto il futuro, ma costituiscono una opportunità per il presente e nel presente devono acquisire gli elementi per avere le ‘idee chiare’ domani; nel percorso del Gal sono ‘guidati’ e accompagnati da protagonisti della lotta all’illegalità e alle mafie. Questa terza edizione ospita Roberto Saviano, Don Luigi Ciotti, Enzo Ciconte, Giovanni Chinnici, rappresentanti di associazioni e dell’Arma dei Carabinieri.
Gal, Generazione Legale, si sviluppa nei mesi di aprile e maggio, ma è l’apice di un impegno che si sviluppa e viene coltivato durante tutto l’anno, il momento nel quale la comunità è chiamata tutta a riflettere e prendere posizione contro le mafie e l’indebolimento della società democratica dei diritti e dei doveri.

IL PROGRAMMA NEL DETTAGLIO

4/4
Si comincia martedì 4 aprile a Maranello, presso il Centro Giovani, con ‘IlleGAlità: piantiamo la pianta’ come impegno di cura verso l’ambiente e in risposta all’illegalità di spazi e condotte. Alla sera, all’Auditorium Enzo Ferrari, proiezione di ‘La 25° Ora’ di Spike Lee, ingresso gratuito. A Prignano sulla Secchia, alle ore 21, presso la Sala Consiliare ‘Mafie sotto casa’ incontra i curatori del sito www.mafiesottocasa.com Gaetano Alessi, Rebecca Righi, Sabrina Natali.

6/4
Giovedì 6 aprile, alle 9.30, nel Castello di Formigine, gli amministratori locali e i rappresentanti delle associazioni economiche, agricole, cooperative, del mondo bancario, sindacati, di Libera e di Avviso pubblico fanno il punto sulle prossime iniziative sul tema della legalità. A Sassuolo, dalle ore 19 in poi, all’Aula Magna dell’Iti Volta, ‘Non si vede bene che con il cuore…’ è una proposta della rassegna cinematografica che promuove l’incontro tra le persone che si prendono cura della loro comunità. Si comincia con un aperitivo di benvenuto e con testimonianze di giovani studenti, cui segue la proiezione, con ingresso gratuito, di ‘Non parlo più’ di Vittorio Nevano a cura del Gruppo Legalità Liceo Formiggini e associazione Terra Pace e Libertà.
Sempre giovedì 6 aprile, alle ore 21, al Club La Meridiana di Casinalbo, con ingresso libero, il procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri parlerà del libro ‘Padrini e padroni. Come la ‘ndrangheta è diventata classe dirigente’ , ed. Mondadori, scritto insieme ad Antonio Nicaso.

7/4
Il giorno dopo, venerdì 7 aprile, nella stessa aula magna, dalle 8.30 in poi un incontro dedicato agli studenti delle scuole superiori, a cura del Servizio Sviluppo di comunità e Servizio attività culturali, approfondisce il ‘Parlare civile’, sull’uso delle parole.
Sabato 8 aprile, alla mattina, all’Auditorium Ferrari di Maranello torna un grande amico del Gal, il prof. Enzo Ciconte per parlare di ‘Città sicure. Dalla nuova nazione al processo Aemilia’. Alle ore 16, a Spezzano, parte da Casa Corsini ‘Soffia il vento della legalità’, la generazione legale in cammino con Libera, Gruppo Babele, Associazione Lumen, Fablab di Casa Corsini, comitato “IoLotto” per arrivare al Castello di Spezzano con aperitivo e musica. Partecipa l’avvocato Enza Rando dell’Associazione Libera.

9/4
Domenica 9 aprile, alla Sala Scaramelli di Maranello, dopo il successo dello scorso anno, torna ‘Facciamo un pacco alla camorra’, pranzo di solidarietà organizzato dai soci attivi di Coop Alleanza 3.0 in collaborazione con il Comitato IoLotto e Nuova Cooperazione Organizzata a sostegno delle cooperative che lavorano beni confiscati alla camorra.
Alle ore 15, a Formigine, in Piazza Repubblica, parte la ‘Terza pedalata contro le mafie’ con arrivo in Piazza Ravera e rinfresco presso il Ceas.

11/4
Martedì 11 aprile , alle ore 20.30, all’Auditorium di Maranello, proiezione gratuita del film ‘Noi e Giulia’ di Edoardo Leo; il giorno dopo al Mabic, alle ore 18.30, si svolge un incontro con Matteo Iori, presidente del Coordinamento nazionale gruppi per giocatori d’azzardo) e membro dell’Osservatorio del Ministero della Sanità su ‘Il gioco d’azzardo tra fenomeno sociale e criminalità organizzata’.

18/4
Martedì 18 aprile, ancora un film a Maranello: ‘Romanzo criminale’ di Michele Placido (2005).

20/4
Giovedì 20 aprile, al mattino, a Sassuolo arriva Roberto Saviano che incontra gli studenti delle scuole superiori di Sassuolo. A cura del Servizio Sviluppo di comunità e Servizio attività culturali in collaborazione con Babel Agency.

22/4
Ancora un ospite eccellente fa tappa sabato 22 aprile all’Auditorium di Maranello, alle ore 10: l’avvocato Giovanni Chinnici, figlio di Rocco Chinnici, Consigliere Istruttore del Tribunale di Palermo, ucciso nel luglio 1983 con un’autobomba da Cosa Nostra. Racconterà ‘Mio padre Rocco’ agli studenti delle scuole secondarie. Alle ore 9, a Formigine, gli studenti delle Fiori incontrano in Polisportiva l’arma dei Carabinieri per testimoniare l’importanza dello Stato e delle Istituzioni nella garanzia del vivere libero. Al termine, alle 11.30, in Via Mosca, raduno per la cerimonia di intitolazione di una strada a Pio La Torre, politico e sindacalista siciliano, ucciso a Palermo nel 1982.

25/4
Martedì 25 aprile, alle ore 20.30, a Maranello la rassegna #CineLegalità presenta “Le conseguenze dell’amore” di Paolo Sorrentino (2004).

5/5
Venerdì 5 maggio, alle ore 9, Don Luigi Ciotti ritorna al Teatro Astoria per un incontro con gli studenti delle scuole fioranesi. Nel pomeriggio, alle ore 19, nel Castello di Spezzano il Consiglio Comunale gli conferirà la cittadinanza onoraria ‘per il suo impegno costante contro le mafie e in favore della legalità’.

23/5
Conclude il Gal, a Maranello, il 23 maggio, alle ore 9, il documentario che illustra l’esperienza di recupero della memoria su Giovanni Falcone, Peppino Impastato e Libero Grassi. Diario di un progetto della II C della scuola G. Galilei, in collaborazione con gli Istituti Comprensivi di Maranello.

DURANTE IL GAL
Durante tutto il periodo del Gal, presso i Get di Fiorano Modenese, Formigine, Magreta, Casinalvo, Maranello, Pozza e Sassuolo, per EducAzione Civile, verranno proposti giochi da tavolo, conversazioni, riflessioni sul tema del rispetto delle regole di una comunità

Annunci