“A SCUOLA DI TIFO” 2017


Si svolgerà domenica prossima, 7 maggio, la seconda edizione del progetto “A scuola di Tifo” che coinvolge giovani atleti sassolesi di pallavolo, calcio e pallacanestro assieme ai loro educatori ed ai loro genitori.

Saranno circa 200 i ragazzi che, domenica mattina, si troveranno al PalaPaganelli per alternare partite di pallavolo, calcetto e pallacanestro a momenti di riflessione e dialogo sul tifo corretto.

Dopo un momento di pranzo insieme, si partirà in pullman alla volta di Reggio Emilia per prendere parte all’incontro che vedrà il Sassuolo affrontare la Fiorentina, grazie ai biglietti messi a disposizione dal Sassuolo calcio.

Le società coinvolte sono: Volley Sassuolo, S.Francesco Volley, Pallavolo Anderlini, S.Michelese Volley, Pallacanestro Sassuolo, Sassuolo Calcio, Pcs S.Michelese e Madonna di Sotto.

“Chiedo scusa per l’assenza, ma causa impegni lavorativi non riesco ad essere fisicamente presente – afferma il Presidente SDT Emanuele Maccaferri – non volevo comunque perdere l’occasione, innanzitutto, di poter ringraziare pubblicamente tutti coloro che hanno dato nuovamente fiducia alla nostra Associazione, per il secondo anno, volendo riproporre un evento che mi piace definire ‘un po’ diverso dal solito’.
Grazie quindi al Comune di Sassuolo, in particolare l’Assessore Giulia Pigoni e tutto l’Ufficio Sport. Grazie poi al Sassuolo Calcio, in particolare Andrea Fabris e Alessandro Terzi per la collaborazione e la disponibilità a regalarci anche quest’anno una giornata davvero unica al Mapei Stadium.
Grazie, soprattutto, alle società sportive – prosegue Maccaferri – perché sicuramente è fatica organizzare un evento come questo, per di più a fine stagione, in aggiunta ai già tanti impegni sportivi e non delle famiglie. Per di più, un’attività non prettamente focalizzata sulla parte agonistica e competitiva, come quella cui sono abituati fin da piccoli gli atleti ed i loro genitori.

La riflessione di quest’anno, nel voler riproporre un format che lo scorso anno ha saputo entusiasmare tutti i presenti (bambini in primis, allenatori e genitori), porta a cercare un forte coinvolgimento anche dei genitori nelle attività in palestra al mattino.
Troppo spesso, stando a quanto si legge su giornali e social network parlando di tifo, gli adulti a bordo campo rappresentano un ‘problema’ per le società sportive, con i loro comportamenti sugli spalti. Con il nostro evento cerchiamo, da un lato, di spingere gli adulti ad avere un certo comportamento sugli spalti, dall’altro, di offrire alle società sportive un assist per sensibilizzare su certe tematiche. Il tutto si tradurrà in premi speciali (buoni spesa e materiale sportivo per le società) per le migliori tifoserie durante l’attività mattutina.
Questo perché vogliamo incentivare una logica per cui il genitore possa essere una risorsa in più per la società del proprio figlio, un alleato, e non rappresenti mai un problema, come purtroppo ogni tanto accade quando la competizione prende il sopravvento.
Siamo certi – conclude il Presidente SDT Emanuele Maccaferri – sarà un’altra bellissima giornata di sport e divertimento, che speriamo si concluda con una bella festa al Mapei Stadium (anche per lo stadio abbiamo in serbo alcune novità e soprese, ma per ora non sveliamo nulla)”.

Annunci