DA PARCHEGGIO A PARCHEGGIO: quando manca il coraggio e la visione


DA PARCHEGGIO A PARCHEGGIO: quando manca il coraggio e la visione
Un’ occasione storica persa per la città di Sassuolo. Non troviamo altre parole per definire la scelta che
l’amministrazione attuale ha fatto sul progetto di riqualificazione di piazza Martiri Partigiani.
Oltre 2 milioni di euro, ottenuti dall’amministrazione Pistoni dal Ministero per i beni culturali (progetto
Ducato Estense) e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena. Con la volontà precisa di riqualificare il
centro cittadino e di rinnovare e abbellire il cuore storico della città, con una piazza che volevamo
pedonalizzata nella parte più antica, dal cannocchiale a via Cavallotti, e con l’obiettivo di arrivare al suo
pieno recupero; operazione da fare insieme alla la riorganizzazione dei parcheggi, anche intorno alla
piazza, e l’aiuto ai privati per la riqualificazione delle facciate. L’amministrazione Menani spenderà questi
soldi per rifare un parcheggio. Purtroppo è la prova della mancanza di coraggio di questa Amministrazione,
la mancanza di visione che invece accomuna le piccole e grandi città più evolute, in Italia e nel mondo.
Vicino a noi, ci sono esempi di città che dimostrano come, volendo, si possano coniugare gli interessi dei
cittadini, dei commercianti e, perché no, dei turisti. Perché non è assolutamente vero che i centri storici (e
anche non storici) delle città per sopravvivere devono essere soffocate dal traffico e dall’inquinamento.
Siamo consapevoli che la bellezza storica della vecchia piazza Grande non si potrà riavere; ma pur tenendo
presenti le esigenze di oggi, tanto si può fare e tanto si può recuperare a Sassuolo. Noi ci abbiamo creduto,
e abbiamo reso più accessibile piazzale della Rosa, e del tutto libero dalle macchine. Abbiamo riaperto il
passaggio del Fontanazzo, perché i sassolesi potesse godere quotidianamente di quella bellezza. Abbiamo
riqualificato piazzale Avanzini, destinato a parcheggio ma in condizioni estetiche e di uso completamente
diverse. Abbiamo lavorato, in accordo con la Direzione Museale, per avere i fondi per la riqualificazione del
Giardino Ducale, e i restauri della facciata sud. Insomma, abbiamo creduto che Sassuolo, città sicuramente
trasformata dalla sua vocazione industriale, potesse però ricordarsi di essere stata cittadina ducale: una
città che volendo potrebbe recuperare una parte della sua bellezza.
Ora invece si rinuncia a una parte importante di questo sogno: piazza Martiri Partigiani verrà rifatta, e con
una spesa così ingente, per tornare ad essere quello che è stato fino ad adesso: un grande parcheggio. Se
questa è la visione, perché non riasfaltarla semplicemente con una spesa decisamente inferiore?
L’amministrazione Pistoni aveva un altro progetto, che era stato presentato in Soprintendenza e che aveva
avuto un’approvazione condizionata, dopo un iter molto lungo, che è durato oltre un anno, fino marzo
2019, quando ormai la legislatura era agli sgoccioli. Ora la responsabilità è nelle mani della giunta Menani,
che ha stravolto completamente l’obiettivo che ci si era prefissati. Sarà ancora e sempre parcheggio, su
tutta la piazza. Qualcuno ci ha accusato di aver avuto poco coraggio e di non aver voluto avviare da subito
la completa pedonalizzazione della piazza; adesso invece dovremo fare i conti con la completa destinazione
a parcheggio. Non sarà certo una conquista.

 

GRUPPO CONSIGLIARE PD SASSUOLO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...