DIDATTICA IN PRESENZA, CRONACA DI UNA CONVERSIONE A CINQUE STELLE


DIDATTICA IN PRESENZA, CRONACA DI UNA CONVERSIONE A CINQUE STELLE

Martedì durante la Commissione Sanità confesso di essermi sentita un po’ confusa. Ascoltando la collega Piccinini sostenere “l’assoluta necessità di lavorare per tornare alla didattica in presenza per tutti” ho pensato che era dai tempi di San Paolo che non assistevamo a una conversione così radicale e repentina.
Come l’Apostolo sulla via di Damasco, i Cinque Stelle vengono improvvisamente illuminati, e si scoprono convinti sostenitori della #didattica in presenza, dopo aver – Ministra Azzolina in testa – colpevolmente ritardato e complicato il ritorno a scuola dei nostri ragazzi.
Certo, non mi meraviglia affatto la mancanza di coerenza, e certe idee che mutano più velocemente di un DPCM. Non mi sorprende più nulla di chi prima è contro all’Europa poi diventa alfiere dell’europeismo. Di chi governa con Salvini, poi con il PD e domani chissà, pur di non andare a casa. Certo, fa arrabbiare che il cambio di rotta avvenga dopo aver definito irresponsabili noi, che da mesi ci battiamo convintamente per difendere l’importanza della didattica in presenza.
Come si suol dire, meglio tardi che mai.

Le scuole e le attività economiche sono il motore di un Paese. Sperando che questa conversione dei #CinqueStelle sulla via di Palazzo Chigi non sia troppo tardiva, mi unisco anche io nel sostenere l’opportunità che il personale scolastico venga inserito in modo prioritario tra i destinatari delle prossime vaccinazioni: non c’è tempo da perdere.

Azione
Regione Emilia-Romagna
#didatticainpresenza #commissionesanità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...