“Perché una donna se rimane incinta non può conferire un danno a nessuno e non deve risarcire nessuno per questo”.

“Perché una donna se rimane incinta non può conferire un danno a nessuno e non deve risarcire nessuno per questo”.

Italia, anno 2021. Lara Lugli rimane incinta, il contratto viene rescisso come da accordi. Poi perde il bambino: da lì, inizia il calvario. Prima la società si rifuta di pagarle anche quanto dovuto per l’ultimo mese in cui è scesa regolarmente in campo, poi alla sua ingiunzione di pagamento risponde adducendo motivazioni sconcertanti. “Non aveva chiarito l’intenzione di avere figli”, “Ha causato la perdita dello sponsor”, “Non è voluta tornare in campo dopo l’aborto”.

C’è da aggiungere altro? Serve una risposta univoca delle Istituzioni (politica e giustizia) e un inasprimento delle pene per i comportamenti vessatori dei datori di lavori. Basta, basta, basta.

#LaraLugli

8 marzo 2021

Spero non me ne vogliano le Donne del Circolo Culturale Artemisia se in occasione della Giornata Internazionale della Donna pubblico la foto di un bellissimo ricordo insieme a loro.
Lo faccio perché per me sono state e sono un esempio di quella dedizione e quell’impegno necessari per far sí che sia la Festa della #Donna sempre.
Perché noi donne non dobbiamo fare un passo indietro, e non dobbiamo avere paura della prima linea.
Auguri a tutte noi, auguri in questo mondo in cui dobbiamo ancora dimostrare di essere due volte più brave di un uomo per raggiungere gli stessi obiettivi.

#8marzo2021
#InternationalWomensDay
#GiornataInternazionaledellaDonna

🔵 Asili #nido, approvata all’unanimità la nostra richiesta di proroga dell’entrata in vigore della nuova direttiva sull’accreditamento

🔵 Asili #nido, approvata all’unanimità la nostra richiesta di proroga dell’entrata in vigore della nuova direttiva sull’accreditamento

In questo momento così difficile è ancora più importante ascoltare le necessità dei territori: le tempistiche della nuova direttiva regionale sull’accreditamento degli asili nido avevano destato molta preoccupazione in un settore già duramente colpito dalla pandemia.
Oggi abbiamo impegnato la Giunta, con una risoluzione di cui sono prima firmataria votata all’unanimità dall’ Assemblea legislativa Regione Emilia-Romagna , a prevedere una proroga della nuova direttiva, per consentire ai gestori di adeguarsi con gradualità alle nuove procedure.
Continuiamo a lavorare, per sostenere realtà educative che sono risorse preziose per il nostro territorio.

Regione Emilia-Romagna

📸 Venerdì mattina ho visitato #Nuovocorso, azienda specializzata nella produzione di grandi lastre in gres porcellanato

📸 Venerdì mattina ho visitato #Nuovocorso, azienda specializzata nella produzione di grandi lastre in gres porcellanato a #Carpineti, ospite della famiglia Pifferi.

Impianti all’avanguardia, produzione di qualità, visione imprenditoriale, respiro internazionale: ancora una volta, il nostro #distretto e il nostro #Appennino si confermano culla di realtà di eccellenza assoluta, da sostenere, difendere e valorizzare.

Regione Emilia-Romagna
Azione
Reggio Emilia in Azione
Modena in Azione

🔵 FIBRA IN APPENNINO, PRESENTATA INTERROGAZIONE IN AULA

🔵 FIBRA IN APPENNINO, PRESENTATA INTERROGAZIONE IN AULA

La vivibilità e attrattività dei territori montani per cittadini e imprese passano anche la riduzione di un gap tecnologico sempre più pesante. Solo 2 comuni su 17 nel nostro #Appennino possono beneficiare di una connessione in #fibra: un disagio che pesa ancora di più in un mondo rivoluzionato dalla pandemia, con l’impossibilità di accedere in modo efficace alla #didatticaadistanza e allo #smartworking.
In troppi casi stiamo assistendo a rallentamenti o interruzioni dei lavori di posa della banda ultra larga per aziende e privati cittadini: oggi ho presentato un’interrogazione alla Giunta per verificare la volontà di attivarsi con urgenza per intervenire sui soggetti coinvolti e sollecitare la ripresa dei lavori.
La trasformazione #digitale è una grande opportunità, che può contribuire al rilancio dell’economia della nostra montagna e al ripopolamento dei comuni appenninici: non perdiamola.

Assemblea legislativa Regione Emilia-Romagna
Regione Emilia-Romagna
Azione

DIDATTICA IN PRESENZA, CRONACA DI UNA CONVERSIONE A CINQUE STELLE

DIDATTICA IN PRESENZA, CRONACA DI UNA CONVERSIONE A CINQUE STELLE

Martedì durante la Commissione Sanità confesso di essermi sentita un po’ confusa. Ascoltando la collega Piccinini sostenere “l’assoluta necessità di lavorare per tornare alla didattica in presenza per tutti” ho pensato che era dai tempi di San Paolo che non assistevamo a una conversione così radicale e repentina.
Come l’Apostolo sulla via di Damasco, i Cinque Stelle vengono improvvisamente illuminati, e si scoprono convinti sostenitori della #didattica in presenza, dopo aver – Ministra Azzolina in testa – colpevolmente ritardato e complicato il ritorno a scuola dei nostri ragazzi.
Certo, non mi meraviglia affatto la mancanza di coerenza, e certe idee che mutano più velocemente di un DPCM. Non mi sorprende più nulla di chi prima è contro all’Europa poi diventa alfiere dell’europeismo. Di chi governa con Salvini, poi con il PD e domani chissà, pur di non andare a casa. Certo, fa arrabbiare che il cambio di rotta avvenga dopo aver definito irresponsabili noi, che da mesi ci battiamo convintamente per difendere l’importanza della didattica in presenza.
Come si suol dire, meglio tardi che mai.

Le scuole e le attività economiche sono il motore di un Paese. Sperando che questa conversione dei #CinqueStelle sulla via di Palazzo Chigi non sia troppo tardiva, mi unisco anche io nel sostenere l’opportunità che il personale scolastico venga inserito in modo prioritario tra i destinatari delle prossime vaccinazioni: non c’è tempo da perdere.

Azione
Regione Emilia-Romagna
#didatticainpresenza #commissionesanità

Un anno fa, dopo la notte più insonne della mia vita, avevo la conferma della mia elezione in Assemblea legislativa Regione Emilia-Romagna.

Un anno fa, dopo la notte più insonne della mia vita, avevo la conferma della mia elezione in Assemblea legislativa Regione Emilia-Romagna.

Subito dopo è iniziato un anno diverso da quello che tutti ci aspettavamo, con una pandemia mondiale che ci ha costretti a cambiare tutte le prospettive. Ho fatto del mio meglio per mantenere quanto promesso: lavorare tutti i giorni per essere voce del territorio e dei cittadini.

Insieme ai colleghi della Lista Bonaccini Presidente e ad Azione stiamo portando avanti tante battaglie: nei prossimi anni continuerò a farlo, con coraggio e passione.

Grazie 💙

Regione Emilia-Romagna

GIORNATA DELLA MEMORIA 2021

“Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario, perché ciò che è accaduto può ritornare, le coscienze possono nuovamente essere sedotte ed oscurate: anche le nostre.”

Scriveva così, Primo Levi.

Da un’indagine Eurispes risulta che quasi il 16% degli italiani crede che la #Shoah non sia mai esistita.
Nel 2004, erano meno del 3%.

#giornatadellamemoria

Risolvere i problemi del #ProntoSoccorso dell’Ospedale di #Ravenna.

Risolvere i problemi del #ProntoSoccorso dell’Ospedale di #Ravenna.

A chiederlo, in un’interrogazione, è la consigliera di Azione Giulia Pigoni (Lista Bonaccini). “Il Pronto Soccorso dell’Ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna manifestava carenze strutturali anche prima della pandemia da Covid 19: la situazione pandemica del territorio Ravennate, durante la seconda ondata, si è aggravata e ha creato situazioni difficilmente sostenibili per il personale sanitario, costretto a operare in un contesto carente di attrezzature e luoghi idonei; inoltre, nonostante ci fosse un progetto di ampliamento del Pronto Soccorso, non è mai stato realizzato ed è ritenuto non adeguato, come ha evidenziato l’attuale Direttore sanitario”.

Da qui l’atto ispettivo per sapere dall’amministrazione regionale “quali iniziative si intendano intraprendere per gestire l’emergenza e la carenza di personale sanitario; quali siano le iniziative e quindi i tempi per rispondere alla carenze di spazi in questa fase emergenziale e quali siano le intenzioni rispetto al progetto infrastrutturale e la riorganizzazione del Pronto Soccorso”.
.
Pigoni interroga la #GiuntaER anche per sapere “se non si ritenga necessario accelerare il potenziamento della medicina di base di prossimità, nonché la rete delle Case della Salute, per consentire al Pronto soccorso di svolgere pienamente la propria naturale funzione e se non si ritenga di rafforzare l’intera rete dei Pronto soccorso del distretto sanitario di Ravenna per decongestionare quello del SantaMaria delle Croci”.
.
Ravenna in Azione #sanità

🎧 Venerdì sono stata ospite de “Il Caffè del Ferrari” per una chiacchierata con Paolo Tomassone e Nicolò Guicciardi .

🎧 Venerdì sono stata ospite de “Il Caffè del Ferrari” per una chiacchierata con Paolo Tomassone e Nicolò Guicciardi .

Abbiamo parlato di questo mio primo anno in Assemblea legislativa Regione Emilia-Romagna , del delicato momento socioeconomico e sanitario legato alla pandemia da #Covid19, della crisi di #governo e dell’impegno dei giovani in politica.

👇 Trovate qui la registrazione 👇
bit.ly/caffèferrari_intervista_Pigoni

Regione Emilia-Romagna
Azione
Modena in Azione
Emilia-Romagna in Azione
Centro F. L. Ferrari