Haifez Haidar con il suo libro “le mille e una notte”

Si svolgerà domenica prossima, 29 ottobre nell’ambito dell’ultima delle Fiere d’Ottobre sassolesi, l’ultimo appuntamento con “11 l’Ora d’Autore”: la rassegna culturale realizzata in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.
A partire dalle ore 11 nel cortile d’onore di Palazzo Ducale, protagonista sarà Haifez Haidar con il suo libro “le mille e una notte”.
Haifez Haidar è uno scrittore e poeta di origine libanese, ha studiato Filosofia Greca e Araba all’Università di Beirut e si è laureato a Milano in Lettere Moderne. Attualmente è insegnante presso l’Università degli Studi di Pavia. È considerato uno dei maggiori studiosi delle religioni del Libro a livello mondiale.
Ha curato e tradotto numerosi testi, tra i quali Le ali spezzate di Gibran (Rizzoli), Le fiabe arabe (Rusconi,Bompiani), Le mille e una notte (Helicon). È inoltre autore dei romanzi Come sigillo sul tuo cuore, Maometto e i diamanti del Corano (Oscar Mondadori), Le donne che amavano Maometto (Piemme), Il viaggio notturno del Profeta (Piemme), L’ultimo Profeta, Gibran nel mio cuore. Vincitore di numerosissimi riconoscimenti,membro di diverse giurie di premi letterari, è presidente del Premio dei Giornalisti e degli Scrittori arabi.
Ambasciatore di Pace nel mondo del Premio Giornalistico Maria Grazia Cutuli nonché vincitore del medesimo premio, è stato candidato al Premio Nobel per la Pace dall’Associazione dei Giuristi e Costituzionalisti dell’Ambiente e della Suprema Corte Internazionale per l’Ambiente (ICEF).

L’appuntamento con Haifez Haidar è per domenica 29 ottobre, a partire dalle ore 11 con ingresso gratuito fino ad esaurimento posti nel cortile d’onore di Palazzo Ducale; in caso di maltempo l’incontro si svolgerà all’interno di una delle sale di Palazzo Ducale.

Annunci

ROBERTO VECCHIONI A SASSUOLO….

Proseguirà domenica prossima, 22 ottobre, “11 l’Ora d’Autore”: la rassegna culturale delle Fiere d’Ottobre a cura dell’Ufficio Cultura del Comune di Sassuolo e Babel Agency.
Domenica prossima, nel cortile d’onore di Palazzo Ducale a partire dalle ore 11,30 ospite della rassegna sarà Roberto Vecchioni che presenterà il suo ultimo libro dal titolo: “La vita che si ama” edito da Einaudi.
Roberto Vecchioni, è un cantautore, paroliere, scrittore, poeta, insegnante e attore italiano. Laureatosi nel 1968 in lettere classiche presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, comincia la carriera nel mondo musicale come autore di testi di canzoni. Incide, nel 1971, il suo primo album ma è nel 1977 che ottiene la fama presso il grande pubblico con il suo maggiore successo, Samarcanda. Nel 1983 vince il Premio Tenco e nel 1992 il Festivalbar. La sua attività di cantautore si intreccia con quella di scrittore, di insegnante di scuola media superiore e di docente universitario. Per Einaudi esce, nel 2000, il suo primo romanzo “Le parole non le portano le cicogne”. Nel 2011 vince il Festival di Sanremo 2011 con la canzone “Chiamami ancora amore” e gli viene inoltre conferito il Premio della Critica “Mia Martini” nella sezione Artisti. A dicembre 2014 debutta sul grande schermo nel ruolo di Vito nel film di Sergio Castellitto “Nessuno si salva da solo”. Nel mese di marzo 2016 esce per Einaudi “La vita che si ama”, nuovo romanzo sotto forma di lettera dedicata ai propri figli.

Vista la maggiore affluenza di pubblico prevista nell’occasione, in caso di maltempo, l’evento non si svolgerà nelle sale interne del Palazzo Ducale, la cui capienza impone limiti di presenza del pubblico, ma nella sala Don Magnani dell’Oratorio Don Bosco, in via Giovanni XXIII.

Se invece, come ci si augura, le condizioni metereologiche lo consentiranno, l’incontro si svolgerà come previsto nel cortile interno del Palazzo Ducale, sempre alle ore 11.30.