progetto #sassuolocittattiva

Laboratori per bambini e ragazzi, concerti, eventi sportivi, corsi, feste per gli anziani, teatro: sono oltre 200 le iniziative finanziate dal Comune nel 2019 nell’ambito del progetto #sassuolocittattiva e rese possibili dall’impegno de “La Comune del Parco di Braida”, di “Auser”, del “Comitato Trifoglio”, del “Circolo Artemisia”, del “Circolo Pagliani”, de “L’ora del noi” grazie ad una rete composta da altre 35 associazioni del territorio.
Oltre 10 i luoghi coinvolti da una programmazione che, da gennaio a dicembre, coinvolge le aree periferiche della città e le frazioni, rispondendo in pieno all’obiettivo che il Comune si è posto riproponendo per il terzo anno il progetto #sassuolocittattiva, avviato nel 2016 per “promuovere la coesione sociale e la solidarietà nella comunità, perseguendo la piena valorizzazione del principio di sussidiarietà e favorendo la partecipazione territoriale e la valorizzazione delle forme associative”. Dal 2017 ad oggi sono stati finanziati 26 progetti, per un totale di oltre 73.000 euro (25.210 gli euro assegnati nel 2019): 71 i soggetti coinvolti, più di 450 le iniziative realizzate.

L’obiettivo del progetto #sassuolocittattiva, dal suo nascere, è stato quello di sostenere i progetti presentati dalle associazioni sassolesi in quattro ambiti di intervento: Azioni finalizzate a rafforzare e promuovere la coesione sociale, coinvolgere e valorizzare il territorio e i diversi quartieri cittadini attraverso interventi di animazione di parchi, piazze e strade con particolare attenzione alle zone periferiche; Azioni tese a incentivare e sostenere iniziative che, ponendo attenzione alla cura della città e dell’ambiente, promuovano la partecipazione e il protagonismo attivo dei membri della comunità che quotidianamente vivono il territorio; Occasioni di aggregazione nei quartieri mettendo in rete soggetti e attori locali già attivi anche mediante iniziative di carattere sportivo e culturale di base; Iniziative per l’Inclusione Sociale e la Non-Discriminazione, con particolare attenzione ad offrire sostegno a progetti ed azioni che abbiano come finalità la riappropriazione degli spazi pubblici da parte dei cittadini, la relazione tra le persone, la conoscenza reciproca e l’integrazione tra vecchi e nuovi abitanti, creando presidi sociali visibili e possibilmente animati dagli stessi cittadini.

Annunci

Radio Suolo

Il suo nome è Radio Suolo: è la prima webradio dedicata agli studenti delle scuole sassolesi che sta nascendo in città, da un’idea di Fabrizio Gherardi e grazie alla collaborazione tra Comune di Sassuolo, Associazione Tilt e Sassuolo 2000.

“Siamo molto contenti – spiega Mirco Marmiroli, presidente di TILT Associazione Giovanile – di essere qui oggi a lanciare il progetto di una web radio dedicata agli studenti delle scuole superiori. Si tratta di un progetto ambizioso che, in un periodo come questo in cui le nuove tecnologie occupano gran parte del tempo libero, ma anche di studio e di lavoro di tutti noi, si torna a dare valore a uno strumento che non è mai passato di moda, ovvero la radio. Il percorso che abbiamo ideato insieme alla collaborazione del Comune di Sassuolo e del Direttore di Sassuolo 2000 Fabrizio Gherardi che insieme al giornalista Marcello Micheloni ci supporteranno nelle 8 lezioni in cui insegneremo agli studenti tutto quanto riguarda la messa in onda radiofonica: dallo speakeraggio alla creazione dei programmi, passando per la raccolta di notizie per il giornale radio e le basi della comunicaizone online e offline. Il nome della webradio sarà Radio Suolo ed è nata a seguito del primo incontro conoscitivo e di brainstorming avuto con i ragazzi che hanno iniziato ad aderire al progetto ed è proprio questo il principale obiettivo: cercare di coinvolgere gli studenti non solo nella creazione della webradio quanto nella vita culturale e non solo della città. Ci piacerebbe infatti che in futuro, nei principali eventi organizzati a Sassuolo dal Comune e dalle tantissimi associazioni culturali e di volontariato che vi operano, ci possa essere una diretta della futura webradio”.

“Una novità – spiega l’Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Sassuolo Giulia Pigoni – realizzata dai giovani per i giovani, con ragazzi che hanno voglia di impegnare il proprio tempo libero a costruire qualcosa per i propri coetanei. Un’iniziativa che ci ha affascinato sin dal primo momento in cui ci è stata proposta da Fabrizio Gherardi: è servito tempo per riuscire a trovare i necessari finanziamenti, gli spazi ed i protagonisti, ma alla fine, grazie all’enorme lavoro di tutti, siamo riusciti a realizzare quello che consideriamo un importantissimo punto di partenza”.

GIORNATA DELLA MEMORIA E DELL’IMPEGNO IN RICORDO DELLE VITTIME INNOCENTI DELLE MAFIE

Si svolgerà giovedì prossimo, 21 marzo, a partire dalle ore 14,30 presso il Centro di Quartiere Falcone e Borsellino di via Refice, la collocazione della targa
in onore di Rocco Dicillo, Vito Schifani, Antonio Montinaro , Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Claudio Traina, Agostino Catalano, Eddie Walter Cosina, uomini della scorta dei giudici Falcone e Borsellino.

Come noto il 21 marzo è la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Ogni anno, il 21 marzo, primo giorno di primavera, Libera celebra la Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. L’iniziativa nasce dal dolore di una mamma che ha perso il figlio nella strage di Capaci e non sente pronunciare mai il suo nome. Un dolore che diventa insopportabile se alla vittima viene negato anche il diritto di essere ricordata con il proprio nome. Dal 1996, ogni anno, una città diversa, un lungo elenco di nomi scandisce la memoria che si fa impegno quotidiano. Recitare i nomi e i cognomi come un interminabile rosario civile, per farli vivere ancora, per non farli morire mai. Il 21 marzo in tanti luoghi del nostro Paese per un abbraccio sincero ai familiari delle vittime innocenti delle mafie, non dimenticando le vittime delle stragi, del terrorismo e del dovere. Il 1° marzo 2017, con voto unanime alla Camera dei Deputati, è stata approvata la proposta di legge che istituisce e riconosce il 21 marzo quale “Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie”.

PRIMAVERA IN AUDITORIUM

Iniziata domenica scorsa con la prima iniziativa riservata al Carnevale, la quarta edizione di “Primavera in Auditorium” anche quest’anno proporrà altre 11 iniziative ad ingresso gratuito, tra marzo e maggio, all’Auditorium Pierangelo Bertoli di via Pia.
Protagoniste dell’edizione di quest’anno sono ancora una volta le associazioni che hanno organizzato il ricco calendario di appuntamenti e che si alterneranno in Auditorium: Artemisia, Forum Ute, Ass. G.P.Biasin, Circolo Amici della Lirica, Terra Pace e Libertà, circolo culturale “Quii dal treno dal còcc”, corpo bandistico La Beneficenza e “sassuolo e Identità”, tutto con il patrocinio del Comune di Sassuolo.

Oltre a quello di domenica scorsa organizzato dal circolo culturale “Quii dal treno dal Cocc” con il carnevale per i più piccoli, saranno quattro gli appuntamenti del mese di marzo.
Sabato 9, alle ore 20,30, lo spettacolo teatrale “Figlie dell’epoca” di e con Roberta Biagiarelli a cura di Artemisia e Associazione Culturale Biasin. a Marco Dieci.
Domenica 10 marzo, a partire dalle ore 17, lo spettacolo teatrale “Maria Stuarda” a cura del Forum Ute.
Domenica 24 marzo, a partire dalle ore 17, il Circolo Amici della Lirica proporrà il concerto “Elisir d’Amore” mentre, domenica 31 marzo sempre dalle ore 17, sarà la volta della conferenza “Popolazione pre-romana tra Modena e Reggio”a cura dell’Associazione Sassuolo e Identità.

Due saranno gli appuntamenti di Aprile.
Il primo si terrà giovedì 4 alle 20,30 con la proiezione del film “Captain Fantastic” a cura dell’Associazione Terra Pace e Libertà mentre, venerdì 12 sempre alle 20,30, il Forum Ute proporrà il concerto “Le corde del cuore” con la direzione artistica di Marco Bronzi.

Cinque gli appuntamenti del mese di maggio che inizieranno sabato 4, alle 17, con la lettura musicata “L’Arte seria della letteratura comica” a cura degli Amici della Lirica.
Giovedì 9, alle 20,30, Terra Pace e Libertà proporrà la proiezione del film “Welcome”.
Giovedì 16 maggio, con inizio alle 20,30, lo spettacolo “Zibaldone” che vedrà protagoniste tutte le associazioni che hanno realizzato la rassegna Primavera in Auditorium.

Sabato 25 maggio, alle 21, il recital dialettale della Sassuolo anni ’69 e ’70 “I ricordi fuori dal cassetto” a cura del circolo culturale “Quii dal treno dal Cocc”.
Chiuderà la rassegna, giovedì 30 maggio alle 17, un mini-ciclo di tre concerti a cura della Banda cittadina La Beneficenza.